Natale 2020: niente abbracci, niente strette di mano e niente Natale a Zuccheropoli…ma la fiaba continua!

Ebbene, in queste ultime sere di novembre, essendomi addormentata sempre con questo pensiero, mi svegliavo al mattino un po’ triste fino a che, la scorsa notte, le mie bustine hanno fatto incursione nei miei sogni e…

Le mie bustine di zucchero mi hanno prese per mano

Sono entrate in punta di piedi e, senza parlare, mi hanno mostrato in sequenza alcune immagini.

Un evento magico e la mia fiaba La prima volta a Zuccheropoli

Ho visto il Tempietto, il primo evento di Natale nel 2015, la prima fiaba Zuccheropoli narrata ai bambini entusiasti e tante bustine colorate, protagoniste di quella due giorni di festa.

Ancora al Tempietto per Natale a Zuccheropoli

Poi, facendo un salto di due anni, mi hanno mostrato le diapositive del Natale a Zuccheropoli nel 2017 e ho provato un’emozione immensa.

Quanti abbracci, sorrisi, solidarietà…

Momenti lontani che sembrano quasi irreali in questo assurdo Natale 2020, stravolto dal Covid19…

Lo spettacolo L’Incantato Mondo di Zuccheropoli

E poi, le mie care bustine mi hanno riportata su quel palco, in quel teatro, durante lo spettacolo L’Incantato Mondo di Zuccheropoli del 1 dicembre 2019, a quei momenti di solidarietà!

Che meraviglia!

Lentamente poi, viaggiando con il cuore, sono stata catapultata in un posto sconosciuto. In un momento magico. Lì ho visto tutte le mie fatine Zuccheropoli, le bustine, gli addobbi, i bambini felici che, senza mascherina, intonavano una canzone facendo un girotondo.

La seconda fiaba: Natale a Zuccheropoli. Alla ricerca dell’alberello perduto

Io ero lì, seduta a terra, che raccontavo una fiaba…

Natale a Zuccheropoli…

I bambini erano intenti ad ascoltare la mia storia.

Poi, di colpo mi sono svegliata. Le mie care bustine non c’erano più, ma quella straordinaria voglia di sognare il prossimo Natale a Zuccheropoli non mi aveva abbandonata, anzi…

Mi sentivo così ispirata e immersa nell’atmosfera natalizia!

Sono andata così a rileggere la mia fiaba, Natale a Zuccheropoli. Alla ricerca dell’alberello perduto, tratta  proprio da quegli eventi vissuti nell’allegria e nella gioia di stare insieme.

Se volete leggerla, la trovate qui, su ilmiolibro.it anche in formato ebook.

Buon Natale e al prossimo evento…

Non mi resta che augurarvi un buon Natale, diverso sì, ma che sia il più possibile sereno e pieno d’amore, e darvi appuntamento al prossimo Natale a Zuccheropoli, quando finalmente sarà possibile tornare ad abbracciarci e a stare insieme…

Rossella   

Share This